Il 14 dicembre 2017 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.291 la Legge n.179, recante le “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato” che, tra l’altro, disciplina la segnalazione di attività illecite all’interno delle amministrazioni pubbliche attraverso la rigorosa disciplina dell’istituto del whistleblowing. L’istituto del Whistleblowing mira, tra l’altro, a tutelare il dipendente che segnala al responsabile della prevenzione della corruzione e della corruzione (RPCT) condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza.

La procedura per tali segnalazioni va istituita dal RPCT, il quale deve occuparsi di dotare l’Ente di un canale alternativo di segnalazione “idoneo a garantire, con modalità informatiche, la riservatezza dell’identità del segnalante”

Al riguardo, per gli Enti soci in regola con la quota servizi, ASMENET rende disponibile gratuitamente uno piattaforma di segnalazione che risponde a tali disposizioni. Le piattaforma prevede le seguenti funzionalità:

  • Accesso riservato e sicuro per il segnalante o whistleblower;
  • Inserimento delle segnalazioni tramite una procedura intuitiva e di facile compilazione;
  • Trasmissione della segnalazione in maniera del tutto riservata;
  • Integrazione delle segnalazioni effettuate;
  • Notifica Mail al RPCT di avviso di una nuova segnalazione;
  • Accesso ad un’area riservata per il RPCT dove prendere visione delle segnalazioni ricevute;

Per usufruire del servizio è sufficiente inviare la scheda di adesione sottostante.

>> Modulo richiesta

Informazioni aggiuntive